AttivitàContatti info@carmebrescia.it
b X h - Area Performing Arts

b X h - Area Performing Arts

A cura di Marina Rossi / Lelastiko

dal
7 dicembre 2018
al
16 dicembre 2018
Orari

Dal 7 dicembre al 16 dicembre

Prezzi

Ingresso gratuito per proiezioni videodanza

Ingresso responsabile (5 euro a pers.) per varie performance

Ingresso 5 euro a pers. per spettacolo 12 e 13 dicembre

Iscrizione 40 euro a pers. per workshop 9 dicembre

Iscrizione 35 euro a pers. per workshop 15 dicembre

Questo progetto è sostenuto da:
Centre National de la Danse
CTB
Fondazione ASM
Fondazione Brescia Musei
CInema Nuovo Eden
UBI Banca
Comune di Brescia
Lelastiko
Matrici aperte

A cura di Marina Rossi | Lelastiko in collaborazione con C.AR.M.E.

Con il sostegno di CTB – Centro Teatrale Bresciano, Fondazione ASM, Fondazione Brescia Musei – Cinema Nuovo Eden, Comune di Brescia, CN D – Centre National de la Danse di Parigi e UBI Banca.

 

Danza e performance ritornano a C.AR.M.E. La seconda edizione di b X h area performing arts prende avvio: una nuova immersione nel mondo e nel linguaggio delle arti sceniche performative, dove il pubblico verrà accompagnato in un viaggio pieno di sorprese e di nuove collaborazioni.

 

La seconda edizione di b X h ospiterà una creazione co-partecipata legata al tema del corpo e della performance, che vedrà coinvolti in un progetto site-specific gli abitanti del quartiere Carmine e della città. Questo nuovo progetto vedrà la chiesa sconsacrata dei SS. Filippo e Giacomo divenire sede di una residenza artistica per la realizzazione del progetto vincitore dell’OPEN CALL Performing Arts promossa da C.AR.M.E., con presentazione al pubblico in data 16 dicembre.

 

Artisti presenti: Piero Adamoli, Elisa Zacco, Patricia Kuypers, Franck Beaubois, Lelastiko, Riserva Cani, Roberto Dani, Davide Sforzini, Sara Marasso e Stefano Risso

C.AR.M.E. opera per creare una rete di partner e di sostenitori sia a livello locale (zona di Brescia e limitrofi), che a livello nazionale ed internazionale. In linea con la mission dell’Associazione C.AR.M.E. b X h si arricchisce di nuove ed importanti collaborazioni con:

 

•    Fondazione Brescia Musei e Cinema Nuovo Eden, per la serata di martedì 11 dicembre che verrà interamente dedicata alla danza, con la proiezione di due film: Pina Bausch a Roma e Aurora, un percorso di creazione.

Riccione Teatro e Archivio Teatrale Andrés Neumann / il Funaro Centro Culturale Pistoia presentano Pina Bausch a Roma (2017, di Graziano Graziani): il film ripercorre l’esperienza della grandissima coreografa nella città eterna alla quale dedicò i due spettacoli indimenticabili Viktor (1986) e O Dido (1999). Attraverso un intreccio di preziose testimonianze riemerge la Roma insospettabile di Pina Bausch.

Aurora, un percorso di creazione (2015, di Cosimo Terlizzi) è invece un film diario sulla creazione dello spettacolo di danza contemporanea Aurora del coreografo Alessandro Sciarroni. Lo spettacolo ci immerge nel Goalball, sport paraolimpico per ipovedenti e non vedenti nel quale i giocatori possono contare solo sul loro sentire e sul tatto per giocare.

 

•    CTB – Centro Teatrale Bresciano, che nelle giornate di mercoledì 12 e giovedì 13 dicembre ospita al Teatro Mina Mezzadri Santa Chiara, il debutto della performance Queste tue mani de Lelastiko.

Uomini e donne che hanno a lungo vissuto divengono creatori e interpreti di uno spettacolo al confine tra danza, teatro, voce, video e narrazione.

Con Queste tue mani Lelastiko partecipa a ExtraOrdinario: un collettivo di realtà artistiche che operano sul territorio bresciano in ambito sociale con progetti di educazione, creazione e coesione, specialmente nell’ambito dello spettacolo dal vivo, ma non solo.

ExtraOrdinario è promosso dall’Assessorato alle Politiche per la Famiglia, la Persona, la Sanità e dall’Assessorato alla Cultura, Creatività e Innovazione del Comune di Brescia, con il coordinamento del Centro Teatrale Bresciano. Queste tue mani riceve il sostegno di Fondazione ASM e del Comune di Brescia.

 

•    Si riconferma anche per l’edizione 2018 di b X h area performing arts, la collaborazione con CN D, Centre National de la Danse di Parigi, per una proposta di videodanza, che presenterà nelle giornate del festival una selezione di estratti video dedicati alle creazioni partecipative e all’interazione tra arti performative e movimenti sociali e politici. Il CN D, Centro Nazionale della Danza, è un organismo statale pubblico francese, sotto la tutela del Ministero della Cultura e della Comunicazione (Direzione generale della creazione artistica). Esso opera in un contesto internazionale in connessione con le maggiori scene contemporanee europee e mondiali.

 

Inoltre, grazie alla risposta positiva da parte del pubblico nella precedente edizione, continua la sezione dedicata ai laboratori, che permettono di esperire e conoscere le linee pedagogiche e di ricerca degli artisti invitati. In programma due workshop, rivolti ad un pubblico eterogeno, anche senza esperienze pregresse nelle arti sceniche performative.

Programma / Appuntamenti